Seminari e conferenze
Rosalba Giugni - Fondatrice e Presidente dell’associazione ambientalista Marevivo

Fondatrice e Presidente dell’associazione ambientalista Marevivo

Rosalba Giugni è fondatrice e presidente dell’associazione ambientalista Marevivo.

Fin da giovanissima si é occupata di volontariato in vari ambiti sociali e, fortemente determinata nel conciliare la sua grande passione per il mare con un’attività che potesse rendere un servizio alla comunità, fonda Marevivo nel 1985.

Negli oltre 30 anni di totale impegno, ha dato vita a numerose campagne a carattere scientifico, sociale e divulgativo, con consenso in Italia e all’estero.

Ha rapporti di collaborazione con:

  • Istituzioni pubbliche nazionali, regionali e locali;
  • Enti pubblici nazionali (ENEA, CNR, CoNISMa, ecc.);
  • Organismi Internazionali (UNEP, ONU, UE, PAM);
  • Governi dei Paesi del Mediterraneo;
  • Istituzioni militari (Marina Militare, Capitanerie di Porto, Carabinieri).

Come esperto autorevoli del settore, ha lavorato su tutti gli aspetti collegati all’ecosistema marino come la pesca, il demanio marittimo, il turismo, la nautica commerciale e da diporto, anche attraverso disegni di legge e regolamenti necessari alla loro disciplina (divieto delle spadare, protezione della Posidonia, divieto delle microplastiche nei cosmetici, per la produzione di cotton fioc biodegradabili, etc.).

Ha promosso e sostenuto 15 campagne internazionali con le più prestigiose Università Italiane, la Marina Militare e con il sostegno del Ministero dell’Ambiente, campagne di divulgazione e sensibilizzazione per la salvaguardia della Posidonia, la lotta alla Caulerpa taxifola, il monitoraggio del fenomeno della mucillagine e delle meduse nel Mediterraneo, la lotta alla plastica in mare e per la protezione e salvaguardia della flora e fauna marina.

Componente di Commissioni Ministeriali sui temi della tutela ambientale e dell’ambiente marino nel Consiglio Nazionale dell’Ambiente, della Consulta del Mare e del Coordinamento delle Aree Marine Protette.

Valente sub, ha creato un network di subacquei per un costante monitoraggio dei fondali marini ed ha fondato una divisione vela con la collaborazione dei club nautici italiani ed esteri per l’osservazione e l’avvistamento di cetacei, tartarughe ma anche rifiuti galleggianti,  finalizzati ad implementare una banca dati a disposizione della ricerca scientifica.  Ha intrapreso iniziative per la costituzione delle riserve marine di Ustica, delle Tremiti, di Ventotene, dei parchi sommersi di Baia e Gaiola e del Santuario dei Cetacei.

Ha fondato e diretto il periodico dell’Associazione “Marevivo” redigendo numerosi articoli su argomenti tecnici e scientifici. Autrice di numerose pubblicazioni su riviste del settore, ha pubblicato il libro “La magia di Capri” e racconti legati al mare per bambini.