Seminari e conferenze

Le imprese sono il motore dei territori e molto spesso il loro successo è collegato alle caratteristiche ambientali, culturali e sociali di un luogo che contribuisce, in modo diretto o indiretto, a creare il contesto migliore per lo sviluppo. Da parte loro le aziende, spesso grazie ai distretti industriali che hanno favorito localmente occupazione e benessere diffuso, contribuiscono a connotare fortemente, con i loro prodotti più iconici, l’immagine dei luoghi. È questo meccanismo che ci porta a identificare l’Emilia-Romagna con i motori, le Marche con la produzione di mobili o di calzature, il Bellunese con l’occhialeria, Vietri con la ceramica e Agnone con le campane, solo per citare alcune realtà particolarmente note.
Sfruttare attentamente le sinergie possibili tra mondo produttivo e turismo significa dunque moltiplicare le occasioni di racconto di un territorio e mostrare al turista non solo il tradizionale patrimonio – ambientale e culturale di cui il nostro Paese è per fortuna ricchissimo – ma anche quello materiale e immateriale fatto di stabilimenti, prodotti, archivi, musei d’impresa, idee e saper fare che sono alla base del successo di un progetto imprenditoriale.

L’incontro sarà l’occasione per presentare alcune iniziative di eccellenza e per confrontarsi su come questo segmento turistico potrà svilupparsi nei prossimi anni, anche alla luce del momento storico in cui il nostro Paese e il settore dei viaggi si trovano. Una strada è senza dubbio quella di puntare sul concetto di “turismo d’impresa” ponendo l’accento sul progetto, sulle persone e sulle competenze come espressione dei territori per suggerire modalità narrative coinvolgenti e innovative.