Seminari e conferenze

Un breve percorso tra il “prima” e il “dopo”, tra le tante questioni che fino al 2019 venivano ignorate, o poco attenzionate, e ciò che oggi, con l’approssimarsi del 2023, diventa ineludibile.