Media room

Questo è il comunicato selezionato.
Per tornare all'elenco dei comunicati clicca qui.

TTG DAILY 2 . 14 ottobre 2021

Comunicato n. 16 del 14/10/2021 15.20.06 ( download )

INNOVAZIONE VUOL DIRE FIDUCIA: I DATI DELL´OSSERVATORIO DEL POLITECNICO DI MILANO
L´eCommerce di viaggi ha ripreso a crescere in Italia, toccando quota 10,8 miliardi di euro (+51% rispetto all´anno scorso). E´ quindi la digitalizzazione che può condurre al neverending tourism e invertire così la tendenza post-pandemia: il settore guarda con fiducia al Pnrr. I risultati dell´Osservatorio Innovazione Digitale del Turismo della School of Management del Politecnico di Milano, presentati oggi da Eleonora Lorenzini e Filippo Maria Renga, direttori dell´Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo, al TTG Travel Experience di Italian Exhibition Group, mettono insieme la fotografia dello shock economico patito e una prospettiva di imitazione dei settori che invece mostrano chiaramente segni di ripresa veloce, trainata dal digitale. Nel 2021 il mercato dei Trasporti nel suo complesso raggiunge quota 8,3 miliardi di euro (+30% sul 2020), ma vale ancora meno della metà del 2019 (18,4 miliardi), con una decrescita netta del -55%. A trainare il recupero, seppur parziale, del comparto sono soprattutto le transazioni eCommerce, che rappresentano oggi il 62% del totale mercato dei Trasporti (rispetto al 57% del 2020 e al 56% del 2019). «Il PNRR deve puntare a innalzare la qualità complessiva dell´industria turistica. È fondamentale lavorare su una costante e determinata digitalizzazione, un cambio di paradigma verso il Neverending Tourism, la Data Valorisation e gli investimenti sulle competenze», ha affermato Lorenzini.

ITALIA DESTINAZIONE DIGITALE, I BIG DATA CHE FANNO CRESCERE LE REGIONI
È il Trentino la regione italiana preferita dai turisti, che si aggiudica per il secondo anno consecutivo l´Oscar delle Regioni di Italia Destinazione Digitale, ideato da The Data Appeal Company in partnership con TWOW. Per la sesta edizione, il contest ha scelto il TTG Travel Experience, organizzato da Italian Exhibition Group a Rimini. Ricettività, ristorazione, attrazioni sono le variabili valutate dagli esperti dei Big Data del turismo che hanno valutato 15,7 milioni di tracce digitali e 390 mila punti di interesse per arrivare al podio delle destinazioni italiane più amate dai turisti. La regione con il più alto Covid Safety Index e che quindi, con le soluzioni e misure adottate ha fatto sentire i turisti più al sicuro, è la Calabria. Al Piemonte invece il premio di regione con la migliore offerta enogastronomica. Alle acque cristalline della Sardegna è andato il premio di Destinazione Balneare: il sentiment più elevato se lo sono aggiudicato le spiagge di Baunei-Dorgali. L´Appennino piacentino si è aggiudicato il premio di destinazione montana preferita dai turisti, stranieri e non. La destinazione più ospitale è la Val d´Orcia e Assisi. Infine, il Lago di Vico, nel comune di Caprarola in provincia di Viterbo, si aggiudica il primo posto tra le destinazioni lacuali e il premio Destinazione Aree Interne va all´Alta Valmarecchia, in provincia di Rimini.

FAITA: TORNANO A SORRIDERE I NUMERI DEL CAMPING IN ITALIA

Spazio, libertà, sicurezza, sono le necessità dei turisti italiani e stranieri che scelgono il nostro Paese per godere di vacanze ´all´aria aperta´ nei campeggi e nei villaggi. Nel 2021 si registra finalmente un aumento di visitatori (unità abitative +55%, piazzole +29%, glamping +66%) rispetto al 2020. Sono i numeri della fiducia, presentati da FAITA Federcamping per il workshop ´Strategie e strumenti di rilancio per le imprese del turismo all´aria aperta´ nella Beach Arena del SUN Beach & Outdoor Style, in contemporanea al TTG Travel Experience, organizzato da Italian Exhibition Group, in corso a Rimini Fiera e che si chiude domani 15 ottobre. «La stagione 2021 è stata molto importante per recuperare perdite al 50% per tutto il nostro settore. Nel secondo semestre abbiamo visto aumentare le immatricolazioni di camper e caravan. Abbiamo lavorato assiduamente con tutti gli associati con corsi di formazione per elevare la qualità e la sicurezza delle nostre strutture» ha detto Alberto Granzotto, Presidente FAITA. «Il turismo all´aria aperta è molto gettonato dagli italiani perché l´offerta garantisce sicurezza, rispetto del distanziamento fisico e maggiore autonomia rispetto ad altre tipologie di viaggio» ha ribadito Valeria Minghetti, responsabile del CISET dell´Università Ca´ Foscari di Venezia.

UN VIAGGIO, CENTO STORIE: UN NUOVO RACCONTO DEL VIAGGIO
Come possono migliorare gli operatori del turismo il proprio storytelling? A questa domanda hanno cercato di rispondere cinque giornaliste esperte di digitale, carta stampata, viaggi, libri e fotografia, riunite in una tavola rotonda dal titolo ´Un viaggio, cento storie. Parole e immagini per un nuovo tempo del racconto turistico rivolto al consumer´, tenutasi oggi al TTG Travel Experience, organizzato da Italian Exhibition Group, a Rimini fino a domani, 15 ottobre. Raccontare la propria proposta in modo onesto ai consumatori è un aspetto sempre più fondamentale, come ha sottolineato Laura Fiengo evidenziando come «è fondamentale superare cliché e luoghi comuni e aggiornare il vocabolario di guide e brochure. Ad esempio, oggi il racconto dell´esclusività non funziona più, va ribaltato questo concetto e conviene puntare piuttosto sull´inclusività. Instaurare un contatto affettivo con l´ospite è poi la chiave per conquistarne la fiducia, e quindi consiglio di puntare sull´empatia, che può giovare tanto agli operatori quanto ai viaggiatori». Per Laura Pezzino, una via per rinnovare l´offerta turistica è dare spazio alla storia di un posto «lasciandosi ispirare dalla passione di coloro che sanno raccontare i luoghi, come scrittori ed esperti».

TRAVEL FOOD AWARD 4ª EDIZIONE, IL GUSTO TORNA INTERNAZIONALE
Torna internazionale, per la sua 4ª edizione, il premio che Il Gruppo Italiano Stampa Turistica (Gist) assegna alle migliori destinazioni, eventi o campagne di marketing per il turismo gastronomico. Accoglienza, ristorazione, produzioni agricole di nicchia: si torna allo spirito originario del turismo gastronomico che ha fatto il suo esordio attorno alla fine degli anni Novanta. I premiati sono stati svelati nella seconda giornata del TTG Travel Experience di Italian Exhibition Group nel quartiere fieristico di Rimini, che chiude domani, venerdì 15. Per la categoria Miglior Progetto di Marketing (Italia), il podio va a ´Vetrina Toscana´. Per la Miglior Destinazione (Italia), vince la Foodvalley dei Musei del cibo della Provincia di Parma. Per la categoria Miglior Evento (Italia) il progetto Töerggelen Originale della IDM Südtirol - Alto Adige; che fa rivivere l´usanza autunnale dell´offerta di vino, castagne e pietanze rustiche delle osterie contadine fra i vigneti. Per la categoria Miglior Destinazione (Mondo) il podio è del progetto Tokyo yokocho roppongi terrace, che celebra insieme la riapertura post-covid e la riscoperta degli ´yokocho´, i tipici vicoli che ospitano le ´izakaya´, tradizionali osterie giapponesi dove bere un bicchiere assaporando gli stuzzichini locali. E infine, Miglior Iniziativa (Mondo) il progetto Israeli tour guides culinary tourism education program.

TURISMO ORGANIZZATO, IL MESSAGGIO DEI PRESIDENTI DI SETTORE: CORRIDOI OUTGOING SUBITO
Sei lettere per sei presidenti, un grido d´allarme dal turismo organizzato: occorrono corridoi outgoing, ´SUBITO´. Ogni lettera una maglietta indossata dai presidenti delle sigle del turismo organizzato, nella tavola rotonda al TTG Travel Experience, il salone di Italian Exhibition Group che insieme al SIA e al SUN mette in filiera l´industria del turismo, e che si chiude domani, venerdì 15 ottobre a Rimini.
Dopo oltre 18 mesi di inattività forzata, la recente ordinanza ministeriale autorizza la riapertura di alcuni corridoi turistici, ma il turismo organizzato chiede con urgenza l´eliminazione dei divieti extra Schengen, il prolungamento della cassa integrazione fino a marzo 2022, ristori per i periodi in cui il comparto è stato chiuso per decreto. AIDIT, ASSOVIAGGI, ASTOI, FIAVET, FTO, MAAVI lo chiedono in maniera visibile con le t-shirt che dal palco formano l´appello «subito».
La S indossata da Gianni Rebecchi sta per Sostegno «di cui il settore ha ancora bisogno per ripartire, servirebbero almeno altri 500 milioni». Ivana Jelinic, Presidente FIAVET Nazionale porta la U «come Urgenza, quella che abbiamo invocato dall´inizio, gli aiuti ricevuti spesso non sono stati tempestivi». Enrica Montanucci, MAAVI, la B «di Battaglia per avere risposte concrete su date e risorse; noi abituati a essere cortesi e non ad alzare la voce». Domenico Pellegrino, Presidente AIDIT, porta la I «di Internazionalizzazione, visto che manca il nostro prodotto, il mondo, e siamo costretti a lavorare solo in Italia. I corridoi aperti sono piccoli, un sistema che grava unicamente sui tour operator». Franco Gattinoni, presidente FTO e Presidente Gruppo Gattinoni ha la T «come turismo, perché il turismo organizzato, il primo settore al mondo per occupati. In Italia dà lavoro a 80 mila persone e fatturava nel 2019 13,5 mld di euro, oggi arrivati a quota due». Pier Ezhaya, presidente Astoi, ha scelto la O «come organizzato: il valore della filiera e il valore di assistere i clienti. Vorremmo pianificazione delle istituzioni nei nostri confronti. Il turismo è unico, non c´è differenza tra incoming e outgoing, perché fatto da aziende italiane che pagano le tasse in questo Paese».

FIAVET: NEL DOPO COVID LA MARCIA IN PIÙ DEI PICCOLI OPERATORI
Asteroide Covid-19, l´impatto sulle agenzie di viaggi c´è stato. Lo ha ribadito Ivana Jelinic, presidente Fiavet, al TTG Travel Experience che si chiude domani in Fiera a Rimini. Ma dopo l´impatto, che accade? Inizia un´altra storia. Per la quale occorre fiducia e curiosità. Alessandro Nucara, presidente EBTL, sintetizza così la situazione: «I catastrofisti dicono che nulla tornerà come prima e gli ottimisti dicono che tutto tornerà come prima, come sempre la verità è nel mezzo: ritengo che molto cambiamenti positivi ci aiuteranno a stare meglio». Jelinic ha ricordato l´impegno di Fiavet sul fronte delle normative. Le leggi delimitano il terreno di gioco, ma la partita la giocano i giocatori, stimolando le agenzie di viaggio alla preparazione, all´innovazione e uso dei social network, alla visione imprenditoriale. «Il lavoro sarà dentro o fuori dai network, ma bisogna affidarsi anche ai piccoli operatori specialisti, conoscere il prodotto», ha detto. Ferma la posizione sulle Ota, Online Travel Agency: «Con le altre associazioni di categoria europee abbiamo un confronto sulle normative riguardanti le Ota che esistono, ma non sono recepite dai singoli stati».

TUTTA UN´ALTRA MUSICA SONORITÀ, SPARTITI E PAROLE PER EMOZIONARE IL VIAGGIATORE
Per emozionare il viaggiatore serve tutta un´altra musica. Lo raccontano l´attore e musicista Sergio Muñiz, il chitarrista e cantante Luca Battistini e lo scrittore di viaggi Winki, in uno spettacolo inedito per il TTG Travel Experience di Rimini, che su uno spartito pop riscrive il linguaggio dei traveller. Tre artisti, un contributo in cui la musica scelta per raccontare luoghi e territori sul web, in tv e al cinema è un elemento importantissimo della narrazione legata al viaggio ma spesso è uniformata nei ritmi e nelle sonorità. La poca attenzione talvolta riservata al commento musicale impedisce di trasmettere all´ascoltatore e allo spettatore le giuste emozioni e le caratteristiche specifiche dei luoghi che si desidera raccontare.

INTELLIGENZA ARTIFICIALE, FIDUCIA E L´IRONIA DI BEPPE SEVERGNINI
«Girando l´Italia in questi giorni, tra scuole e lavoro, ho capito che la normalità è un regalo bellissimo e prima della pandemia la davamo per scontata», dice Beppe Severgnini, Vicedirettore del Corriere della Sera, al TTG di Rimini ospite al convegno ´Ritrovare fiducia. Intelligenza Artificiale ed esperienza umana per dominare il cambiamento´. Con lui Federico Quarato ceo e co-fondatore di Premoneo e Giovanni Lovat Associate Partner di Simon-Kucher & Partners. Anche una manifestazione partecipata come il TTG fa parte di una ritrovata normalità: «Le fiere riuscite, come questa, sono forme di intelligenza collettiva, in cui la somma finale è maggiore della somma degli addendi che la compongono». L´intelligenza artificiale può darci una mano di fronte a giganteschi fenomeni imprevisti come, appunto la pandemia, come evidenziano Giovanni Lovat e Federico Quarato. Perché l´intelligenza artificiale non ci aiuta solo a fare calcoli: «Insieme a un capitale umano preparato, può fare la differenza». Secondo Severgnini, «l´intelligenza artificiale va anche spiegata e occorre usarla con attenzione: ci sono infatti aspetti che necessitano di decisioni umane». «Se mi chiedete se oggi ho fiducia, rispondo assolutamente sì. Per due motivi: il primo è l´esempio di mio padre che è guarito dalla febbre spagnola all´inizio del secolo scorso, quando tutti lo davano per spacciato. E poi ci sono i giovani, che io, almeno vorrei non ostacolare», conclude Severgnini.

GLAMPING, PER PARLARE AL GIUSTO PUBBLICO SERVE FORMAZIONE
Il Glamping è eco-friendly, sostenibile e confortevole e a contatto con la natura. Parla alla Generazione Z e ai Millennial attenti al turismo sostenibile. Non è più una curiosità, ma occorre conoscerlo e proporlo ai clienti nel modo corretto. Secondo Grand View Research, Glamping Market Size la dimensione del mercato globale glamping 2020 sfiora i due miliardi di potenziali clienti e il tasso di crescita da qui al 2028 è di 14,1%. Vince su tutti il Nord America, a seguire la Francia con un migliaio di strutture. Italia per ora ferma a quota 30, tra Veneto e Toscana. Il paradosso è che l´esperienza del glamping è affidata solo ai campeggi, e non tutti hanno ancora la corretta preparazione per parlare alla clientela che tale forma di turismo richiama. L´architetto e docente del POLI.design di Milano Alberto Zanetta, che ha curato la mostra ´Glamping Reminscences´ al SUN Beach&Outdoor Style, in contemporanea al TTG di Italian Exhibition Group che si chiude domani nel quartiere fieristico di Rimini, ha spiegato agli operatori del settore che è il mancato dialogo tra il progettista, l´imprenditore e le aziende a frenarne lo sviluppo. Fondamentale che anche l´imprenditore ne impari il linguaggio e la vision attraverso una formazione avanzata incrociata.


TRA I TANTI APPUNTAMENTI DI DOMANI 14 OTTOBRE (L´ELENCO COMPLETO E AGGIORNATO AL SITO TTGEXPO.IT):

• VERSO UN NUOVO BAUHAUS DELLE DESTINAZIONI. DALL´EUROPA A BRINDISI CREANDO LUOGHI MIGLIORI PER RESIDENTI E VISITATORI
Venerdì 15 Ottobre 2021, Main Arena - Hall Sud, 13:30 - 14:30
Una visitor economy rispettosa della destinazione come quelle delle Fiandre e di Vienna; dalle città più vivibili al mondo, la costruzione di territori più accoglienti si ripercuota positivamente sul turismo, attraendo nuovi flussi di visitatori più consapevoli e desiderosi di lasciare dietro di sé un impatto positivo: il caso italiano di Brindisi.

• COMUNICARE LA FIDUCIA: LUOGHI E PROGETTI CHE SANNO PARLARE HUMAN TO HUMAN PER UN TURISMO A MISURA DI PERSONA
Venerdì 15 Ottobre 2021, Global Village Arena - Pad. A3, 10:30 - 11:30
Nell´era della reputation e della trust economy, quali sono i meccanismi e i contenuti che facilitano la creazione di un dialogo profondo, passando dagli obiettivi di interazione a quelli di relazione? Con Santina Giannone, founder di ReputationLab e autrice del libro ´Comunicare Human to Human´ per Flaccovio editore, a TTG Travel Experience un approfondimento per attivare una comunicazione trust oriented.

• LA DORSALE ADRIATICA DELL´ALTA SPECIALIZZAZIONE: GLI ITS ACADEMY DEL VENETO, EMILIA ROMAGNA E PUGLIA IN RETE, GUARDANO AL TURISMO DA UNA NUOVA PROSPETTIVA
Venerdì 15 Ottobre 2021, Global Village Arena - Pad. A3, 12:00 - 13:00
Una spinta decisiva per la ripresa può arrivare dal mondo della Formazione e nello specifico dalla valorizzazione degli Istituti Tecnici Superiori - ITS Academy, come ´Scuole di eccellenza ad alta specializzazione tecnologica post diploma´, in linea con le finalità del PNRR-Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Le tre Fondazioni della fascia adriatica . Turismo Benessere Emilia-Romagna, ITS Academy Turismo Veneto e ITS Puglia per l´Industria dell´Ospitalità e del Turismo Allargato - hanno sviluppato un importante accordo di rete per aderire al Progetto TAKE IT SLOW ´Smart and Slow Tourism Supporting Adriatic Heritage for Tomorrow: progetto strategico finanziato dal Programma di cooperazione transfrontaliera (CBC) Interreg V-A Italy-Croatia.

• RIMINI, L´INNOVAZIONE NEL TURISMO. SOSTENIBILITÀ, WELLNESS E CULTURA COME FATTORI DI ATTRATTIVITÀ. I CASI DEL PARCO DEL MARE E DEL FELLINI MUSEUM.
Venerdì 15 Ottobre 2021, Italy Arena - Pad. C5, 10:30 - 11:30
L´impatto economico, sociale e ambientale sul territorio di un evento sportivo di media dimensione dal lato della domanda. In particolare, ci si focalizzerà sulle caratteristiche socio-demografiche, sulle preferenze e sul comportamento di spesa dello sportivo che partecipa a competizioni, evidenziando anche il ruolo che gioca il territorio nelle proprie scelte. La discussione si basa sull´elaborazione di dati raccolti attraverso un´indagine campionaria organizzata in occasione della Granfondo Squali-Trek di Cattolica.

• GUIDA AI LUOGHI DEL TURISMO INDUSTRIALE E DEL MADE IN ITALY
Venerdì 15 Ottobre 2021, BeActive Arena - Pad. A4, 13:00 - 13:45
Negli ultimi anni il patrimonio industriale è diventato un tema di grande interesse anche per il turismo. E l´Italia è in prima linea nella valorizzazione di questa grande risorsa che comprende sia l´archeologia industriale sia la cosiddetta cultura d´impresa, in cui rientrano i musei egli archivi aziendali nonché le visite all´interno degli impianti industriali ancora attivi. Questa prima ´Guida ai luoghi del turismo industriale´ permette di esplorare e scoprire le storie e i paesaggi che compongono da Nord a Sud la geografia del made in Italy. Un viaggio che evidenzia lo stretto legame tra le produzioni di ogni tipo e i territori di appartenenza, dove la presenza dell´industria è oggi più che mai alla ricerca di un equilibrio con l´ambiente circostante, sia esso rurale, urbano o di montagna.

• SICILIA: AUTENTICA, SICURA, FAMILIARE, TUA
Venerdì 15 Ottobre 2021, Beach Arena - Pad. B3, 10:30 - 11:30
Intervengono Maria Iangliaeva Asimovna Presidente CNA Turismo e Commercio Sicilia, Mariapaola La Caria Consulente Consorzio Starting 4, Giovanni Carbone Presidente CNA Turismo e Commercio Ragusa, Daniela Salemi tour operator CNA territoriale.



ABOUT: TTG TRAVEL EXPERIENCE . SIA HOSPITALITY DESIGN . SUN BEACH&OUTDOOR STYLE
Evento: fiera internazionale; organizzatore: Italian Exhibition Group SpA; frequenza: annuale; edizione: 58° TTG, 70° SIA, 39° Sun; accesso: riservato esclusivamente agli operatori professionali; website: www.ttgexpo.it #TTG21 - www.siaexpo.it #SIA21- www.sunexpo.it #SUN21

PRESS CONTACT ITALIAN EXHIBITION GROUP
Head of media relation & corporate communication: Elisabetta Vitali; press office manager: Marco Forcellini; international press office coordinator: Silvia Giorgi; media@iegexpo.it


FOCUS ON ITALIAN EXHIBITION GROUP
Italian Exhibition Group (IEG), quotata sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., ha maturato negli anni, con le strutture di Rimini e Vicenza, una leadership domestica nell´organizzazione di eventi fieristici e congressuali e ha sviluppato attività estere - anche attraverso joint- ventures con organizzatori globali o locali ,negli Stati Uniti, Emirati Arabi Uniti, Cina, Messico e India - che l´hanno posizionata tra i principali operatori europei del settore.

Il presente comunicato stampa contiene elementi previsionali e stime che riflettono le attuali opinioni del management (´forward- looking statements´) specie per quanto riguarda performance gestionali future, realizzazione di investimenti, andamento dei flussi di cassa ed evoluzione della struttura finanziaria. I forward-looking statements hanno per loro natura una componente di rischio ed incertezza perché dipendono dal verificarsi di eventi futuri. I risultati effettivi potranno differire anche in misura significativa rispetto a quelli annunciati, in relazione a una pluralità di fattori tra cui, a solo titolo esemplificativo: andamento del mercato della ristorazione fuori casa e dei flussi turistici in Italia, andamento del mercato orafo - gioielliero, andamento del mercato della green economy; evoluzione del prezzo delle materie prime; condizioni macroeconomiche generali; fattori geopolitici ed evoluzioni del quadro normativo. Le informazioni contenute nel presente comunicato, inoltre, non pretendono di essere complete, né sono state verificate da terze parti indipendenti. Le proiezioni, le stime e gli obiettivi qui presentati si basano sulle informazioni a disposizione della Società alla data del presente comunicato.