Media room

Questo è il comunicato selezionato.
Per tornare all'elenco dei comunicati clicca qui.

TTG 2023 . DAILY NEWS 12 Ottobre

Comunicato n. 10 del 12/10/2023 16.27.06 ( download )

OSSERVATORIO TRAVEL INNOVATION DEL POLIMI: IN ITALIA IL VIAGGIO È DIGITALE
Il turismo in Italia cresce con la leva dell´eCommerce. Ricettività e trasporto crescono a due cifre rispetto al 2022, mentre è ancora in sofferenza il turismo organizzato che segna un -2% rispetto al 2019; piccola rimonta del segmento delle agenzie di viaggio, in aumento del 2%. È il quadro che emerge dall´Osservatorio Travel Innovation della School of Management del Politecnico di Milano, presentato nella seconda giornata della 60ª edizione di TTG Travel Experience, in corso alla fiera di Rimini sino a domani venerdì 13. Il team di ricerca diretto da Filippo Renga e Eleonora Lorenzini ha presentato al mercato i risultati dell´Osservatorio al salone internazionale di Italian Exhibition Group, con queste cifre. I trasporti crescono del 41% sul 2022, e soprattutto del 9% sul 2019 per un valore complessivo nelle tre componenti incoming, domestica e outgoing di 23,7 miliardi. Se nel 2019 l´incidenza degli acquisti online di comparto era del 55% sul totale, nel 2023 oltre 7 euro spesi su 10 (71%) derivano dal canale digitale; in particolare gli utenti digitali sono molto più propensi a prenotare attraverso canali diretti che indiretti. La ricettività segna un +11% rispetto al 2022, superando del 7% il livello del 2019, con alberghiero e extra-alberghiero che raggiungono quota 35,8 miliardi, con una spinta dall´eCommerce che pesa per 19,4 miliardi (+2,9 miliardi in più rispetto al 2022). E mentre le agenzie di viaggio sono riuscite a superare il periodo pandemico, con un +2% del transato rispetto al 2019, i valori del tour operating (crociere escluse) sono ancora leggermente inferiori al 2019 (-2%).

CONFCOMMERCIO: 60 MILIONI DI ITALIANI ALL´ESTERO VOGLIONO TORNARE A METTERE RADICI
Sessanta milioni di Italiani all´estero sono pronti a mettere radici, nel loro Paese di origine. Con un viaggio che li ricolleghi alle loro origini familiari e culturali, sulla potente suggestione della cucina italiana. Il 2024 è l´anno del turismo delle radici, quando si torna per visitare e vivere i luoghi degli antenati. Una comunità enorme che vuole riscoprire le proprie origini e con un´ottima capacità di spesa, voglia di conoscere e vivere in pieno l´Italia che potrebbe generare una spesa annua in Italia molto vicina a 8 miliardi di euro. Emerge da un´analisi presentata oggi al TTG di IEG alla fiera di Rimini da Confcommercio (alla presenza del presidente Carlo Sangalli) e Swg sulle comunità italiane di otto Paesi: Argentina, Australia, Brasile, Canada, Francia, Germania, Regno Unito e USA. Di questo bacino potenziale, l´84% conosce bene l´italiano e 9 su 10 lo parlano in famiglia. L´82% mangia abitualmente cucina italiana. Solo il 12% degli intervistati non è mai stato in Italia, e 6 su 10 sono venuti o tornati più volte nel corso degli anni: soprattutto fra i nati nel nostro Paese e i loro partner, mentre la propensione a venire in Italia scende col passare delle generazioni per ritornare significativa - il 63% dei casi - fra coloro che, pur non essendo certi di avere origini del nostro Paese, ne sono incuriositi e stanno cercando di ricostruirle. Superato anche il pregiudizio sul tipo di alloggio prevalentemente programmato: solo il 27% prevede di pernottare a casa di parenti e amici, mentre il 35% punta su alberghi e un ulteriore 16% su altri tipi di strutture turistico-ricettive. Il budget a disposizione per una vacanza che quasi 4 su 10 pianificano di una o due settimane è di 2.300 euro per persona, che diventano 3.700 per chi si allunga fino a un mese.

CAMERE DI COMMERCIO: A PROMUOVERE IL TURISMO È STENDHAL
Si scrive machine learning, si legge analisi predittiva. È il nuovo eldorado dell´industria dei viaggi e della promozione del turismo. Nella seconda giornata di TTG Travel Experience, salone internazionale del turismo di IEG, in corso alla fiera di Rimini sino a domani 13 ottobre, ISNART ha presentato ´Stendhal´: la nuova piattaforma digitale che pone l´analisi predittiva al centro della programmazione turistica moderna.
Forte dell´esperienza tecnico-scientifica di ISNART - Unioncamere e potenziata dall´intelligenza artificiale, la piattaforma consente di accedere in modo intuitivo e flessibile ad un bacino di circa 45 milioni di dati aggiornati provenienti dalle più autorevoli fonti statistiche quali Istat, Eurostat e Infocamere, oltre a fonti quantitative asseverate e in modalità open. Un patrimonio che alimenta il Data Explorer, funzionalità di Stendhal che potenzia e accelera l´osservazione dei fenomeni turistici. Un formidabile bacino integrato con 4 milioni di recensioni e 376 mila informazioni derivate dai media e attraverso l´analisi di 86 variabili diverse, permette di analizzare tutte le destinazioni turistiche. La piattaforma si rivolge agli operatori istituzionali ed economici della programmazione turistica, i quali vi possono accedere attraverso la rete camerale, e permette loro di orientare l´osservazione ed elaborare strategie per lo sviluppo delle destinazioni basate sull´analisi di caratteristiche quali presenza di alberghi, ristoranti e altri servizi ricettivi, come ha sottolineato la presidente di ISNART Loretta Credaro.

AVIATION, BREVE E LUNGO RAGGIO: ITALIA SISTEMA COMPETITIVO
Italia in pole position per arrivi in Cina, e tariffe mediamente tra le più basse in Europa. Quindi Paese competitivo e conveniente su rotte di corto raggio e con un flusso di passeggeri in crescita verso Oriente, per il lungo raggio. Lo affermano Gabriella Galantis, senior director sales Southern Europe Lufthansa Group, Valeria Rebasti, Volotea international market director, in rappresentanza delle due anime delle compagnie aeree, e per gli aeroporti Andrea Tucci, direttore aviation business development di Sea Aeroporti di Milano, e Federico Scriboni, head of aviation business development Aeroporti di Roma, nel ´talk aviation´ che ha riunito quattro player strategici per il settore in un panel per la giornata d´esordio della 60ª edizione di TTG Travel Experience di Italian Exhibition Group a Rimini. Tariffe e rotte sono stati, e continuano a essere i temi caldi per l´industry, assieme alla questione del personale, pricing, lungo raggio in recupero con un occhio di riguardo alla Cina. Sul nodo del personale di volo e di terra, che lo scorso anno ha messo in forte difficoltà tutto il sistema, la manager di Lufthansa ha ricordato che prosegue il piano di assunzioni della compagnia, arrivato all´85% rispetto al 2019 e aggiunto che oltre a ciò sono all´attenzione della compagnia gli investimenti in infrastrutture e in tecnologia. Lato sistema aeroportuale, i rappresentanti di SEA Aeroporti di Milano e degli Aeroporti di Roma hanno ricordato le cifre dei loro rispettivi hub: 76 vettori e oltre 180 destinazioni per gli scali lombardi, 100 compagnie aeree e 200 destinazioni per quelli della capitale. Numeri che testimoniano la vitalità di un settore in cui la concorrenza è sempre molto alta.

TTG, LA ´VISION´ SOVRA NATURAL DEL TURISMO
Il turismo del futuro si svilupperà in una nuova dimensione culturale mutante. È quanto emerge dalla Vision +24, la ricerca presentata nella prima giornata di TTG Travel Experience, il marketplace del turismo di Italian Exhibition Group in fiera a Rimini fino al 13 ottobre. Secondo lo studio, commissionato per ispirare gli operatori e promuovere l´evoluzione del settore travel, il tempo presente richiede un approccio «SOVRA NATURAL», un nuovo modo di interpretare il presente, declinato in cinque Deep Trend™: Origins of Creation, SINCRETIC (A)Identities, RITUALS & RULES, BE Life-ADAPTIVE, ONLY HUMAN? Temi che divengono casi di studio per gli operatori professionali e che influenza anche i brand nella creazione di prodotti e servizi, luoghi di vendita e logiche di accessibilità alle destinazioni di viaggio. Perché la sfida al tempo dell´AI è saper recuperare specificità dell´esperienza umana adattandosi rapidamente al variare del contesto.

ABOUT: TTG TRAVEL EXPERIENCE Evento: fiera internazionale; organizzatore: Italian Exhibition Group SpA; frequenza: annuale; edizione: 60ª; accesso: riservato esclusivamente agli operatori professionali; website: www.ttgexpo.it - #ttgexpo

ABOUT: INOUT, THE CONTRACT COMMUNITY Evento: fiera internazionale; organizzatore: Italian Exhibition Group SpA; frequenza: annuale; edizione: 1ª edizione di INOUT che riunisce SIA, SUN, SUPERFACES, GREENSCAPE; accesso: riservato esclusivamente agli operatori professionali; website: www.inoutexpo.it #inoutexpo



PRESS CONTACT ITALIAN EXHIBITION GROUP
Head of media relation & corporate communication: Elisabetta Vitali; press office manager: Marco Forcellini;
international press office coordinator: Silvia Giorgi; media@iegexpo.it

MEDIA AGENCY TTG Travel Experience 2023: MY PR Lab
Filippo Nani, +39 0444.512550, filippo.nani@myprlab.it; Francesca Magnanini, +39 338 6910347, francesca.magnanini@myprlab.it; Enrico Bellinelli, +39 392 748 0967, enrico.bellinelli@myprlab.it

Il presente comunicato stampa contiene elementi previsionali e stime che riflettono le attuali opinioni del management (´forward-looking statements´) specie per quanto riguarda performance gestionali future, realizzazione di investimenti, andamento dei flussi di cassa ed evoluzione della struttura finanziaria. I forward-looking statements hanno per loro natura una componente di rischio ed incertezza perché dipendono dal verificarsi di eventi futuri. I risultati effettivi potranno differire anche in misura significativa rispetto a quelli annunciati, in relazione a una pluralità di fattori tra cui, a solo titolo esemplificativo: andamento del mercato della ristorazione fuori casa e dei flussi turistici in Italia, andamento del mercato orafo - gioielliero, andamento del mercato della green economy; evoluzione del prezzo delle materie prime; condizioni macroeconomiche generali; fattori geopolitici ed evoluzioni del quadro normativo. Le informazioni contenute nel presente comunicato, inoltre, non pretendono di essere complete, né sono state verificate da terze parti indipendenti. Le proiezioni, le stime e gli obiettivi qui presentati si basano sulle informazioni a disposizione della Società alla data del presente comunicato.